Back To Top

  • Progetto per la prevenzione contro il bullismo

    Il progetto "Prevenzione del bullismo a scuola con i nostri amici a 4 zampe" e' stato realizzato dall'ASSOCIAZIONE AMICI DEGLI ANIMALI onlus in collaborazione con la cooperativa sociale DIAPASON e la LEGA NAZIONALE DELLA DIFESA DEL CANE sezione Francavilla a Mare, grazie ai Fondi Protocollo Intesa Fondazione bancaria del Volontariato.

  • Sostenieci

    Conto Corrente Bancario Banca UNICREDIT Corso Marruccino Chieti C/C: Associazione "Amici Degli Animali" Onlus Codice IBAN: IT72 M020 0815 5030 00102689057 Casuale: Donazione.

  • Il Nostro Natale

    In molti passano il Natale in una casa riscaldata, in molti passano il Natale con la propria famiglia. Ma non ci chiediamo mai come passano il Natale i nostri amici pelosi? Bhe che dire... i nostri amici passano il natale in un canile, diamogli la possibilità anche a loro di passare un Natale in famiglia, di passarlo in una casa dove c'è amore e calore!

  • No al Maltrattamento

    Ad oggi molti animali vengono maltrattati, denutriti e privi della pulizia nel luogo in cui si trovano. Siamo contrari a tutto ciò. Aiutamoli a stare bene, in fin dei conti a nessuno di noi piacerebbe essere legato e/o privato della propria libertà.

  • Le lunghe passeggiate

    Quanti di noi passano le lunghe giornate a stare in casa attaccati ad un televisore, pc, cellulare? Ma non ci rendiamo conto che ad oggi tutti i social network rovinano i bei momenti. Prendi l'auto, e vieni al canile per passare una giornata costruttiva, divertente. Fai vivere un momento di gioia anche a loro.

 info@canilerifugio.org

L’associazione amici degli animali As.A.D.A. è nata a Chieti nel 1982 ed è iscritta all’Albo Regionale delle Associazioni di Volontariato e delle associazioni protezionistiche. Sin dall’inizio si è caratterizzata per un’azione concreta e continua in favore degli animali, specialmente di cani e gatti.

 

Dopo l’entrata in vigore della legge quadro n. 281 del 11 febbraio 1992 che vieta l’abbattimento dei cani, i volontari As. A.D.A. ottennero di poter usufruire di un’area in abbandono in Via Masci, dove hanno trovato rifugio e affetto i primi randagi, alcuni dei quali sono ancora ospitati nella struttura di Valle Para, dove dovette trasferirsi nel 1996 l’As.A.D.A. per le proteste del quartiere Levante.

 

L’As.A.D.A. da allora ha prodigato tempo ed energie fisiche ed economiche per tamponare il fenomeno randagismo sul territorio accogliendo in località Valle Para, molti dei vaganti, ospitandoli in semplici recinti e provvedendo a sterilizzare sistematicamente tutte le femmine. Il numero dei randagi andava però crescendo non solo perché, fortunatamente, non li si abbatteva più, ma anche per gli abbandoni e per le cucciolate indesiderate. Cresceva pertanto anche il numero dei cani presenti nella zona di Valle Para che venivano accuditi dai volontari dell’ As.A.D.A., e si portava avanti una lunga battaglia legale per ottenere l’istituzione del canile sanitario.

 
 

Nel 1998 finalmente l’A.S.L. Veterinaria di Chieti ha aperto il Canile Sanitario di Colle Torino (Bucchianico) e ha attivato il servizio di sterilizzazione e anagrafe canina.

 

Nel 2000 il Comune di Chieti ha costruito, sempre in località Valle Para, il Canile Rifugio ora intitolato “Achille Bonincontro” in memoria di un socio benemerito scomparso. L’anno successivo, anche in considerazione della oramai ventennale opera di volontariato prestata dai suoi associati, ha affidato all’As.A.D.A., attualmente l’unica associazione animalista operativa del territorio del Comune di Chieti, la gestione del Canile Rifugio stesso. Oggi esso ospita circa 230 cani ma la convenzione con il Comune prevede anche il controllo dei cani randagi sul territorio. Per quanto riguarda i cani reimmessi sul territorio dopo essere stati sterilizzati nel Canile Sanitario, i volontari provvedono a monitorare continuamente la loro situazione anche dal punto di vista igienico sanitario. Negli ultimi due anni l’As.A.D.A. ha notevolmente ampliato i suoi ambiti di azione: molti associati sono affidatari di colonie feline su cui esercitano un’azione di controllo anche e soprattutto dal punto di vista numerico operando in sinergia con il Canile Sanitario per la sterilizzazione.

 

Visitatori

17601

Copyright © 2018 www.davidewebdesigner.altervista.org Rights Reserved.